IO STO CON ERRI DE LUCA! Erri De Luca rinviato a giudizio per aver espresso il suo giudizio sul Tav

Guai a chi dissente, soprattutto se si parla di un’opera inutile come la Tav (speriamo non processino anche noi adesso!). Una logica tutta italiana, che tende a criminalizzare il dissenso verso il potere e le sue “creature”. Lo scrittore Erri De Luca, come si temeva, è stato rinviato a giudizio per istigazione a delinquere per aver dichiarato lo scorso settembre che «la Tav va sabotata». La decisione è stata presa dal gup di Torino Roberto Ruscello all’udienza preliminare. Il processo inizierà il 28 gennaio 2015.

«Pensavamo non dovesse essere processato – ha commentato uno degli avvocati dello scrittore, Gian Luca Vitale – ora cercheremo di dimostrare che non deve essere condannato. Le parole di un intellettuale non possono costituire reato, dimostreremo che questa non si chiama istigazione a delinquere. Di casi del genere ce ne sono centinaia, basta leggere i giornali. Ma qui si tratta di Tav, guarda caso, e siamo a Torino». 

Lo scrittore ha reagito scrivendo su Facebook: «Mi processeranno a gennaio. Mi metteranno sul banco degli imputati e ci saprò stare. Vogliono censurare penalmente la libertà di parola. Processare uno per scoraggiarne cento: questa tecnica che si applica a me vuole ammutolire.È un silenziatore e va disarmato».

Numerosi gli appelli a favore di De Luca, tra i quali quello firmato da intellettuali come Fiorella Mannoia, Luca Mercalli e il padre comboniano Alex Zanotelli. 

Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista, esprime la sua solidarietà e attacca: «Tutta la mia solidarietà e quella di Rifondazione Comunista a Erri De Luca rinviato a giudizio con la stupefacente accusa di istigazione a delinquere, nell’ambito di alcune sue dichiarazioni sulla Tav in Val di Susa. Continua e si inasprisce sempre di più la criminalizzazione del dissenso, dunque: tutti quelli che non appoggiano la Tav finiscono menati o denunciati. Ai magistrati di Torino suggerisco di occuparsi piuttosto del malaffare legato alle grandi opere come la Tav, che di processare chiunque esprima il proprio no ad un’opera inutile e dannosa».

ERRI FARFALLA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...