HO COMPRATO L’UNITA’

Oggi ho comprato l’unità. Un brivido, ricordarsi che da ragazzo la domenica ti davano le copie e andavi  a venderle. Poi tolsero la scritta Organo del Partito Comunista Italiano. Cosa è rimasto? Appena lo scopro …

Provo a non pensare alla difesa delle banche,del mercato etc.

unità 1924

LA VIA MAESTRA
La tragica esperienza compiuta dagli operai e dai contadini d’Italia in questi ultimi anni non deve andare perduta, ma può costituire anzi la taglia che hanno pagato e pagano per raggiungere la capacità politica necessaria per portare a termine lo sviluppo della loro rivoluzione.
Il martirio subito può passare all’attivo della classe proletaria se si potranno debellare le divisioni che hanno fatto segnare il passo negli anni 1919-1925.
Bisognerà così impedire che il fascismo come già la guerra mondiale passi senza aver trasformato lo spirito della masse, se occorre che sotto l’aspetto della sofferenza e dell’anelito della riscossa le coscienze siano completamente formate…
…Il nostro giornale si propone a tale scopo di sondare metodicamente le cause che hanno piegato i lavoratori sotto il peso di una gravissima sconfitta e di farne pesare l’esperienza nella loro vita militante..
…Noi crediamo che solo la lotta di classe, la lotta del proletariato contro il capitalisti, sia quella capace di battere il fascismo..
…tale lotta non vive alla giornata…
… quello che oggi si costruisce anche alla luce del lavoro di domani sarà fatto perché i lavoratori italiani troveranno in esso i quadi efficienti della milizia, cui la loro esperienza di classe imperiosamente li richiama.

Antonio Gramsci

unità 12 feb 1924

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...