IL POPOLO INQUINATO SCENDE IN PIAZZA ATTENZIONE A CHI SI VUOLE PRENDERE I SOLDI DELLE BONIFICHE

Decine di migliaia di persone, provenienti da tutta l’area metropolitana e dalla provincia di Caserta, hanno invaso Napoli con un colorato e vivacissimo corteo che da Piazza Dante si è diretto verso il centro città e i palazzi del potere.

Con al centro l’obiettivo dell’opposizione al ventilato progetto di costruzione dell’inceneritore a Giugliano e contro i variegati effetti del biocidio che sta avvelenando le forme di vita in Campania la manifestazione di oggi è stata un importante momento di unità tra associazioni, comitati, parrocchie e tra quanti in questi mesi si stanno affacciando alla mobilitazione contro la devastazione ambientale del territorio.

Una manifestazione che vedrà un ulteriore passaggio politico nel prossimo appuntamento del 16 novembre a Napoli quando comitati ed attivisti sociali hanno indetto una grande manifestazione con la centro l’obiettivo: STOP BIOCIDIO!

Da segnalare all’inizio del corteo la vigilanza antifascista che ha scongiurato il tentativo di pochi tartarugati di Casa Pound di inserirsi nel corteo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...