A proposito della liberazione di Domenico Quirico e delle bugie dei regimi democratici

Domenico Quirico, giornalista della Stampa rapito 5 mesi fa dai ribelli siriani finanziati dall’Arabia Saudita, dal Bahrain ed addestrati dagli istruttori inglesi francesi israeiliani e statunitensi è stato liberato, insieme al belga Pier Piccinin.

Le sue prime dichiarazioni dicevano che è stato torturato, trattato male e tradito dalla rivoluzione laica. Di tutto ciò non si trova niente sui giornali, sembra che sia stato invece rapito dai lealisti di Assad e liberato da Al Quaeda. E’ scandaloso è come trattano i giornali questa vicenda. Fanno a gara a rendere la vicenda oscura e confusa, i titoli non citano che Quirico è stato rapito e “trattato male” dai ribelli siriani. Per capire che quelli che hanno rapito Quirico sono i gruppi di terroristi islamici – “i marziani cattivi” nelle parole di Quirico – che hanno completamente egemonizzato la rivolta siriana occorre leggere gli articoli, dai titoli non si capisce. Un caso evidente in cui i giornali, tutti schierati con il governo Letta, pur non dicendo bugie non fanno capire qual’è la realtà. La verità è molto semplice: la rivolta siriana è gestita dai terroristi islamici, se dovessero vincere farebbero massacri indicibili, distruggerebbero ogni forma di convivenza tra etnie e religioni. Questi terroristi sono finanziati in primo luogo dai regimi arabi amici degli USA e ricevono armi da molti paesi europei.

hands_off_syria2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...